lunedì 14 gennaio 2008

Ezralow "WHY" a Firenze

Daniel Ezralow a Firenze con uno spettacolo esplosivo “WHY essere straordinari quando si riesce ad essere se stessi, una ricerca dell’eccezionale nel quotidiano per dimostrare quanto ogni individuo sia speciale ed unico nella propria “normalità”.
Ogni espressione della vita è in sé una danza: ogni movimento, anche il più impercettibile dei sussulti può diventare esteticamente “bello” semplicemente se guardato e riprodotto. La vita altro non è che lo scintillio di idee, sogni, progetti, realizzazioni, delusioni e conquiste che si affastellano nella nostra mente, nel nostro io. Non serve cercare di essere eccezionali, i migliori, gli insuperabili: lo siamo già! Solo che lo abbiamo dimenticato. E dal quotidiano nasce l’arte.

Ezralow si avvale di talentuosi danzatori americani e italiani nonché di tecniche virtuali per travolgere lo spettatore trasportandolo in una dimensione in cui suoni e movimenti, luci e colori, si fondono in un turbinio di energie e vitalità. Uno spettacolo originalissimo, con musiche splendide dai Beatles a Vangelis, effetti sorprendenti che ricordano i Momix (dei quali Ezralow è stato uno dei fondatori), coreografie come apoteosi del movimento, ballerini dalla tecnica strepitosa e tanta simpatia.
Uno spettacolo da non perdere!!!

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao ricambio la visita su tutti e due i miei blog!!
Incredibile, mi hai beccato persino in quello privato. Concordo lo spettacolo è stato magnifico, assolutamente da non perdere. Di danza non me ne intendo, ma il flamenco mi piace, sono andata a vedere Mi soledad, con uno strepitoso Joaquin Cortes.

In bocca al lupo per la danza allora
Ciao Monia

Manuela ha detto...

Ben venuta Monia!
Ti ho trovata cercando Ezralow!
Crepi il lupo!
A presto!

Unknown ha detto...

ciao, ho comprato un dominio personalizzato e ti chiedo di cambiare l'indirizzo del blog [R]EVOLUTION da gianluca-revolution.blogspot.com a:

www.gianlucapistore.com

grazie ciao :)

Anonimo ha detto...

Ma lui è quello che insegnava anche da "Amici" l'anno scorso, vero?

Manuela ha detto...

Si, proprio lui!